Arrow menu 819ad5cd3800f7a456fa823a806602d70ff2d1e3c3700205dd78a5f95f8ae804

opere

Arrow search 928ac2b63f98345aa2ecd54f0c810bdaa24b06d9bc1717499e8523149b1e9c6a vai all'opera precedente Arrow search 928ac2b63f98345aa2ecd54f0c810bdaa24b06d9bc1717499e8523149b1e9c6a vai all'opera successiva
Fullscreen 1d08dfb04d4ebc26f3f59dfa3119ac67290f374e126909bea64c08e41a5387fc
Maria-Morganti-Opera-carta-diario-698-2010-oil-stick-e-pastello-ad-olio-su-carta-venezia
Fullscreen 1d08dfb04d4ebc26f3f59dfa3119ac67290f374e126909bea64c08e41a5387fc
titolo

Carta-Diario #698

Descrizione Opera

Tre strati di pittura Oil Sticks su carta. Firmata e numerata sul retro. Forata ai quattro angoli per appenderla al muro con puntine d'acciaio.

Descrizione Serie

Dal 1999 con regolarità oltre alle tele dipingo con pastelli a olio e oil stick su della carta da acquarello Arches, grana fine, 100 % cotone, 300 milligrammi, di cm 18 x cm 26. Le carte sono tutte dipinte sempre in senso orizzontale. Quasi ogni giorno con una certa sistematicità applico un colore su almeno una carta. Ogni carta è composta da tre strati di colore. Ogni giorno un colore. Ogni giorno uno strato. Ogni carta tre strati. Il primo sempre rosso, il secondo un attraversamento verticale e il terzo orizzontale o viceversa. Alcune volte lascio che lo strato antecedente asciughi prima di aggiungere quello successivo e allora passano come minimo una settimana tra l'uno e l'altro. Altre volte invece i due strati si mischiano e uno strato di colore trascina quello sottostante. Sul tavolo dove le dipingo c'è un certo ordine. Sul lato sinistro appoggio la carta su cui dipingo di volta in volta, tutto intorno i pastelli e gli sticks divisi per zone a seconda dei colori. I verdi, i blu, i rossi, i viola e pochi gialli e bianchi che mi servono più che altro a schiarire gli altri colori. Sulla parte destra del tavolo sono distese 12 carte disposte a rettangolo 3x4. Altre 4 sono appoggiate in verticale sulla parete di fondo. Le 12 carte sono quelle a cui sto lavorando e le 4 sono quelle che considero finite in attesa di asciugare. Una volta asciutta la carta viene appesa sul muro alla mia destra con delle puntine di metallo (quattro, una ad ogni angolo) in ordine di esecuzione. Quando la parete è completa le 112 carte vengono datate, firmate e archiviate nel loro ordine. Una dietro l'altra le carte costituiscono i frammenti di un passaggio del tempo.

Dati
Anno
2010
Luogo
Venezia
Tecnica e materiali
Oil stick e pastello ad olio su carta
Tipologia
Carta
Serie
Carte-Diario
Numero Archivio
2010_Carta_Carte-Diario_099
Dimensioni
18 x 26 cm